Hai mai visto Dio?

Se mi venisse chiesto: “Come fai a dire con certezza che Dio esiste?” io risponderei con la domanda:”Come fai a dire che il vento esiste? Oppure che l’elettricità esiste?”. Tu non vedi il vento ma puoi vedere le fronde degli alberi ondeggiare, i tuoi capelli sompigliarsi ed una bandiera agitarsi nel vento. Non vedi l’elettricità Leggi di piùHai mai visto Dio?[…]

Perchè Erica crede in Dio.

1148894_1403844286502740_1406551370_nCiao a tutti!
Mi chiamo Erica, ho 17 anni e sono veramente felice nel dirti che il SIGNORE E’BUONO E TI AMA.
Spero tanto che ora lui possa parlare anche al tuo cuore, come ha fatto con me circa tre anni fa. Dio ha cambiato la mia esistenza, senza che io me ne rendessi conto. […]

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageEmail this to someone

Come Emilia ha vissuto il terremoto

 20 Maggio 2012

Doveva essere l’inizio di un’abituale e attesa domenica. Quella giornata doveva scorrere come tutte le altre con la particolarità di essere più leggera rispetto all’arco della settimana passata. Invece qualcosa ha scombussolato tutto! Quella forte vibrazione improvvisa…Io Ero in preda al sonno, ma la scossa fu talmente forte che mi alzai di scatto. Ero spaesata,e quel movimento della terra, quel rumore dei mobili mi rendevano angosciata, realizzai che dovevo uscire di casa perché non ero al sicuro, presi solo il telefonino e una felpa al volo. senza sapere se e quando sarei potuta rientrare.

Il primo pensiero in quel momento fu solo la mia famiglia ero preoccupata più della loro vita che della mia. Avevo bisogno di vederli scendere insieme a me, o tutti giù o nessuno. Non avevo la forza di scappare da sola, seppure tentata, ma la paura era tanta. Siamo usciti che la terra aveva smesso di tremare e intorno la gente che urlava nelle scale o fuori strada dove c’era il caos totale, la gente era disperata, preoccupata per chi era ancora dentro o semplicemente per ciò che stava succedendo. Nessuno era preparato a una simile scossa e nessuno sapeva come reagire. Io mi resi conto di tremare senza riuscire a controllarmi: in quei interminabili istanti ho rischiato di perdere la mia vita o quella dei miei familiari.

 

[…]

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageEmail this to someone

Perchè Valentino crede in Dio

Sono nato e cresciuto in una famiglia cristiana.
Mio padre è pastore della chiesa che ho sempre frequentato.
Sono sempre stato un bravo ragazzo fino ad arrivare alle medie.
Alle medie, per farmi accettare dai miei amici, sono diventato un bullo, se non mi stava bene qualcosa cercavo di risolvere il tutto con la violenza.
Ogni estate però partecipavo ad un campeggio cristiano dove il Signore si faceva sentire e mi benediceva, ma tornato alla vita di sempre, diventavo nuovamente il ragazzo bullo.
Ho chiesto al Signore di liberarmi da questo mio modo di essere, dato che non mi si addiceva.
Col tempo Dio ha levigato il mio carattere ed ha tolto questo mio modo di essere.
Mi ha trasformato davvero radicalmente da un ragazzo quasi violento ad un ragazzo fin troppo tranquillo, chi mi conosce può confermarlo.

[…]

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageEmail this to someone

Perchè Davide crede in Dio

14101988_1330094813686134_1491905267_n
Sono nato in una famiglia Cristiana e fin da piccolo ho ricevuto gli insegnamenti della Bibbia. Ero un bambino molto vivace e negli anni dell’adolescenza ho avuto molte difficoltà ad inserirmi tra i miei coetanei; così i miei insegnanti consigliarono ai miei genitori di mandarmi dagli psicologi per aiutarmi. […]
Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageEmail this to someone

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi