Come i bambini

Tempo di lettura: 1 minuto/i

Che meraviglia la semplicità dei bambini vero? mi ricordo che quando ero piccolo mi rivolgevo a Dio per ogni stupidaggine… ho un’immagine nitida di me che ogni volta che andavo al supermercato nella corsia dei giocattoli, imploravo Dio che mi comprassero un gioco nuovo, anche il più piccolo!
mi manca quella mia semplicità! no, ora non voglio i giocattoli(e invece sì!).
mi manca la capacità di rivolgermi a Dio per ogni piccola cosa… mi manca la tenacia con cui chiedevo non tanto quel giocattolo, quanto che Dio volesse concedermelo…
ora ho quasi 25 anni e mi rendo conto che nella mia umanità spesso quando voglio qualche cosa me la prendo, senza chiedermi se il mio Signore lo voglia… senza chiedermi “cosa farebbe Gesù.
Mi manca quella semplicità perchè nel corso della mia vita l’ho perduta e ora devo lottare con tutte le mie forze NON contro satana ma contro ME STESSO per riottenere qualcosa che prima era per me come respirare.

questo è il peccato: cio che ti allontana da Dio.

ma Lui lo aveva detto:
Matteo 11:12
Dai giorni di Giovanni il battista fino a ora, il regno dei cieli è preso a forza e i violenti se ne impadroniscono.

che non significa che devi picchiare le persone e andrai in paradiso! ma che devi farti violenza, devi importi, ricordarti, riabituarti a fare qualcosa che non ti viene più naturale!

ma la Grazia di Dio è qualcosa di meraviglioso e nella sua bontà ci ha dato degli esempi viventi

Matteo 18:2-3

Ed egli, chiamato a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse:  In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Grazie Signore Gesù per questi piccoli che ci mostrano la direzione da prendere ogni giorno… e prego ogni giorno che possano non dimenticarsi della semplicità che li rende speciali ai Tuoi occhi.

E prego anche per TE che stai leggendo, per la tua vita, e perchè tu possa conoscere Chi è Dio e cosa ha fatto per ognuno di noi

Alessandro Gibbini

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestPrint this pageEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi