Chi ha sbagliato di più tra Adamo ed Eva?

Tempo di lettura: 1 minuto/i

Chi ha sbagliato è irrilevante.
C’è solo da notare come Adamo dà tutta la colpa ad Eva, e di come Eva attribuisce il misfatto al serpente: “L’uomo rispose: «La donna che tu mi hai messa accanto, è lei che mi ha dato del frutto dell’albero, e io ne ho mangiato». Dio il SIGNORE disse alla donna: «Perché hai fatto questo?» La donna rispose: «Il serpente mi ha ingannata e io ne ho mangiato».”
(Genesi 3:12-13)
 
Questo significa che il peccato da quel momento era entrato nel cuore dell’uomo. Pensaci.
Adamo aveva mai dato la colpa a qualcuno? Che cos’era quella sensazione di colpa e quel desiderio di “scrollarsela” di dosso? Perchè Eva da la colpa al serpente? L’aveva mai fatto?
La vera domanda è PERCHE’ hanno cominciato a mentire a loro stessi
creando questa specie di battibecco/scarica barile?
Non sembra una classica scena di un padre che chiede chi l’ha combinata grossa?
 
Quello che Dio voleva sentirsi dire da parte di Adamo era: “Dio, ho peccato disubbidendoti,sono stato tentato e ho ceduto, però ti prego perdonami.”Dio è lo stesso e non cambia mai, Lui è sempre disposto a perdonare, ma Adamo accecato dal suo peccato e dalla necessità di nascondere la sua colpa ha fatto quello che abbiamo appena detto.
Tutt’oggi l’uomo pecca e dice:”Eh, Dio, quella cosa mi ha fatto peccare, era proprio in mezzo al mio cammino ed era impossibile da evitare”, oppure “Quella persona mi ha costretto non potevo proprio non fare quella cosa.”
 
Il cuore dell’uomo non è cambiato dai tempi di Adamo, continuiamo a sbagliare e a cadere.
La vera differenza sta nel riconoscere la propria colpa e dire: “Signore, IO ho sbagliato, IO ho peccato contro di te e ti ho disubbidito, non voglio più fare uno sbaglio del genere, ti prego perdonami.”
Dio è fedele da perdonare. Sempre.
Spero di esserti stato utile, più leggerai la Bibbia,
più scoprirai come queste domande scaturiscono riflessioni come queste.
 
Dio ti benedica!
Sostieni il nostro progetto su Patreon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi