Amore irraggiungibile.

Tempo di lettura: 1 minuto/i

Oggi sono uscito con degli amici per fare delle commissioni, essendosi fatte le 14:00 mi sono reso conto che era tardi, perchè dovevo fare la lavatrice.
Così ho salutato i miei amici e sono tornato a casa (anche se è una scuola biblica).
Mentre camminavo ho sentito una voce dentro di me dirmi: “Vuoi fare due passi con me?”.
Non esiste teologia che ti possa spiegare il calore di Dio e l’abbraccio del Suo invito.Non esiste dibattito quando ti senti amato dal tuo Creatore, mentre senti il Suo respiro dentro di te.Ho accettato l’invito e ho camminato con Dio;  per strada riuscivo a vedere tutti i problemi delle persone, tutti i litigi che ci sono nei cuori di gente che sorride mentre dentro muore.Non voglio aspettare che grandi uomini di Dio facciano qualcosa per poi comprare i libri delle loro gesta e acclamarli senza prendere posizione in prima linea.Una cosa ho capito da questa camminata: non ho ancora compreso tutto l’amore di Dio, e mai lo potrò fare. L’ho accettato e ne gusto solo in parte grazie alla manifestazione concreta di Gesù, morto e risorto per me. Da questa base voglio partire ed essere uno strumento nelle Sue mani.

Quello che mi fa più male è vedere persone che stanno andando dritte nel posto nel quale Dio non vorrebbe mai che andassero.

Chissà che male fa a Dio.

Sostieni il nostro progetto su Patreon!

1 commento su “Amore irraggiungibile.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi